Covid a Riomaggiore: stabile il numero dei positivi e delle persone in sorveglianza attiva

Riprenderanno le iniziative che, in via precauzionale, erano state sospese


“Stabile il numero dei positivi e delle persone in sorveglianza attiva nel Comune di Riomaggiore. Dopo l'aumento dei casi e l'individuazione del cluster ora la situazione si è stabilizzata”. A dichiararlo è la sindaca Fabrizia Pecunia che fa il punto a circa due settimane dall’origine del cluster individuato all’asilo di Riomaggiore. Tra i positivi erano stati trovati diversi alunni e operatori scolastici. I casi, nel giro di una settimana, erano quintuplicati e la situazione aveva costretto l’Amministrazione a chiudere, in via precauzionale, tutte le scuole di ordine e grado, che hanno ripreso l’attività in presenza lo scorso 13 dicembre, una volta concluso lo screening dei contatti da parte di Asl e appurato il fatto che la situazione si fosse stabilizzata.

Prima della ripresa delle lezioni tutte le strutture scolastiche sono state ovviamente sanificate. “Non appena abbiamo avuto la sensazione del possibile cluster è iniziato immediatamente lo screening da parte di Asl. Fondamentale, per il contenimento, è stata la collaborazione da parte delle famiglie con le autorità. Siamo così riusciti nel giro di pochi giorni a verificare tutti i contatti dei soggetti a rischio e a evitare l’ulteriore diffondersi del contagio. Ad oggi possiamo dire di essere riusciti ad arginare subito l’evoluzione dei contagi e che la situazione è attualmente sotto controllo e continuamente monitorata.



Per questa ragione riteniamo ci si possa avvicinare al Natale con una certa serenità, senza abbassare la guardia ma nemmeno con paura, con la speranza di poter tornare al più presto alla normalità. In via precauzionale avevamo anche ritenuto opportuno sospendere determinate iniziative previste, che ora potranno riprendere. Ringraziamo tutti per la disponibilità: sia l’Asl, per il lavoro svolto, sia tutte le famiglie interessate che hanno collaborato e rispettato i protocolli. Infine vorrei rassicurare sullo stato di salute di coloro che sono attualmente positivi. Tutti i cittadini che hanno contratto il virus sono in buona salute: molti sono asintomatici, altri hanno sintomi ma lievi”.



In questo periodo l’Amministrazione di Riomaggiore, che ha giornalmente pubblicato sui propri canali il report fornito da Asl per mantenere informata la cittadinanza sull'andamento dei contagi e delle sorveglianze attive, ha attivato i servizi di spesa e medicine a domicilio e agevolato il conferimento dei rifiuti per le famiglie con persone positive e/o in sorveglianza, prevedendo dei ritiri aggiuntivi di ‘secco’.


Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!