100 metri cubi di letame depositati abusivamente

I responsabili sono stati denunciati e dovranno provvedere al corretto smaltimento e a ripulire tutta l'area.

 

A seguito di una segnalazione, i Carabinieri Forestali sono intervenuti nel Comune di Sesta Godano per la presenza di un deposito di letame di circa 100 metri cubi.



Come noto, il letame è un materiale riutilizzabile per le attività di concimazione, purchè siano rispettate alcune condizioni previste dalla norma, ad esempio lo spargimento in determinate quantità per unità di superfice e su terreni realmente utilizzati in pratiche agricole. Se invece il letame viene semplicemente ammucchiato al suolo, per lo più senza sistemi di raccolta e trattamento delle acque di dilavamento, e senza essere consegnato a ditte abilitate allo smaltimento, rappresenta una abusiva gestione di rifiuti e quindi un illecito penale.


Nel caso specifico, i responsabili sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria ed il procedimento penale è stato ammesso alla procedura dell’art. 318 bis del testo unico ambientale, ossia è stato prescritto ai responsabili di procedere, a loro spese, alla ripulitura dei luoghi avviando il letame a corretto smaltimento.


Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!