Antenna Via del Fortino: Comune revoca con atto dirigenziale e in autotutela l'autorizzazione all'intervento

La nota del Comune di Sarzana.

"Il Comune di Sarzana, con determinazione n.1257 a firma del dirigente dell'area tecnica Giovanni Mugnani, ha annullato d'ufficio, in autotutela, “l'autorizzazione alla realizzazione di infrastrutture di telecomunicazione per l'impianto di telefonia cellulare di proprietà Cellnex Italia Spa a servizio del gestore Wind Tre Spa in via Fortino”, si legge in una nota del Comune di Sarzana.

"La decisione è stata assunta al fine di sospendere gli effetti del silenzio assenso per decorso del termine previsto dalla norma sull'istanza presentata lo scorso 17 ottobre 2020 con cui Cellnex spa chiedeva l'autorizzazione “alla realizzazione di un impianto di stazione radio base in località Fortezza di Sarzanello, via del Fortino, su una porzione di terreno concesso in locazione alle stesse società dal privato proprietario”.



Nella dettagliata determinazione pubblicata all'albo pretorio dell'Ente il dirigente dell'area tecnica, dà atto di una serie di “prescrizioni” legate all'ambito territoriale (identificato come “Area Agricola Collina Fortezza Ghigliolo Panzarino – Collina Fortezza Ghigliolo Panzarino) in cui ricade il terreno in questione, ponendole a confronto con la relazione tecnica di asseverazione allegata all'istanza di autorizzazione presentata da Cellnex spa.


Vari, nell'atto, sono i richiami alle NTA (Norme Tecniche di Attuazione) di PRG e alla compatibilità dell'intervento con le prescrizioni riferite alle aree “aventi notevole pregio ambientale e caratterizzate da insediamenti sparsi in cui è indispensabile- si legge- evitare ogni ulteriore incremento edilizio e delle connesse opere di urbanizzazione, in relazione sia ai valori di qualità e tipicità che si riconoscono all'insediamento esistente, sia ad una accertata esigenza di non alterare l'equilibrio raggiunto tra l'insediamento e l'ambiente naturale e/o agricolo nel quale si colloca”.


Il provvedimento dirigenziale ripercorre tutte le tappe della vicenda con riferimento alla delibera di Giunta comunale (n.174 del 8/07/21) che ha “rilevato il particolare interesse ambientale, il delicato equilibrio della fascia pedecollinare in cui l'intervento andrebbe a ricadere e ha ritenuto irragionevole la realizzazione di una antenna avente altezza/impatto superiore ai 20 mt”, al passaggio della pratica in Consiglio comunale, oltre a citare le istanze del Comitato spontaneo di via Fortino “che- si legge - ha evidenziato che la pericolosità geologica e geomorfologica del sito è potenzialmente destinata ad aumentare a seguito delle opere di scavo/sbancamento previste dal progetto per la realizzazione della stazione radio, il quale contempla la posa in opera di una ampia e pesante base di cemento armato posta a monte del versante già oggetto di alterazioni e variazioni dell’originario assetto geologico e geomorfologico, con riflessi e ricadute sulla stabilità generale del complesso opere/versante”.

“Tenuto conto- scrive quindi Mugnani-che il terreno su cui dovrebbe essere realizzato l’impianto di stazione radio è posto nelle immediate vicinanze della Fortezza di Sarzanello, la quale rappresenta, per i cittadini di Sarzana, il più importante monumento della città e che la conservazione delle caratteristiche dell’ambito territoriale in questione è anche funzionale alla tutela del complesso costituito dalla Fortezza di Sarzanello, la quale, se il contesto in cui è inserita venisse alterato, perderebbe la propria identità...

Preso atto che, da un lato dell’intervenuta modifica dello stato dei luoghi e della conseguente possibile alterazione dell’assetto geologico e geomorfologico dell’area, d’altro lato della situazione antigiuridica venutasi a determinare a seguito dei lavori abusivi, i presupposti fattuali e giuridici per dar corso all’intervento richiesto dalle società Cellnex e Wind3 sarebbero comunque del tutto insussistenti...

Dato atto che la Giunta municipale, con deliberazione n°343 del 17.10.2021, ha invitato il dirigente a concludere il procedimento adottando i provvedimenti di competenza e che il Consiglio comunale, con delibera n° 60 del 6.11.2021, nel confermare che l’interesse privato/pubblico alla diffusione delle comunicazioni radio al fine di migliorare la qualità e la maggiore copertura territoriale dei segnali elettromagnetici verrà comunque garantito e tutelato, consentendo alle società in oggetto la posa in opera della stazione radio in altro sito ritenuto maggiormente adeguato dagli enti competenti, ha formulato indirizzo alla Giunta Comunale di intensificare con il soggetto proponente Cellnex- Wind3 l'interlocuzione per l'individuazione di siti alternativi...

Ritenuto che il provvedimento formatosi per silentium sull’istanza di autorizzazione del 17/10/2020 è manifestamente illegittimo in quanto contrastante con la normativa di piano, dettate a tutela dell’ambiente naturale e del paesaggio e a garanzia del mantenimento dell’equilibrio conseguito tra il “costruito” e l’ambiente naturale... determina la “rimozione” del provvedimento “abilitativo” formatosi per silentium”.

Advertising
Advertising


Autore: Comune di Sarzana 04-01-2022 21:01




 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!