Carenze igienico-sanitarie, chiuso un ristorante a Pitelli

Serata di controlli negli esercizi pubblici spezzini.

Nella serata di ieri, 13 maggio, è stato effettuato un servizio straordinario interforze di controllo agli esercizi pubblici, che ha visto la partecipazione oltre che del personale della Squadra di Polizia Amministrativa della Questura spezzina, di militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, operatori della Polizia Municipale e della locale ASL.

I controlli, eseguiti fino a tarda serata, hanno interessato diverse aree dal centro cittadino, dell’Umbertino, e si sono estesi fino alla periferia.



Diverse le sanzioni elevate, tra le quali quelle che hanno interessato un pubblico esercizio del centro città per violazione della normativa sull’impatto acustico e sulla diffusione musicale.


Nel corso della serata, durante il controllo presso un ristorante in zona Pitelli, personale dell’ASL, verificata la carenza delle condizioni igienico sanitarie e dei requisiti strutturali, procedeva alla sospensione dell’attività di ristorazione fino alla rimozione delle non conformità accertate, e ad applicare una sanzione amministrativa di 3.000 euro.


In tarda serata i controlli interessavano alcuni pubblici esercizi della zona dell’Umbertino. In un locale di Corso Cavour l’intervento del cane antidroga della Polizia Municipale permetteva il rinvenimento di sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro per violazione amministrativa dell’art. 75 del DPR 309/90.

 

 

 

 

 

Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!