Sommovigo: "Piazza Verdi bandita per tutti i candidati tranne che per Peracchini"

Il commento della candidata sindaco del centrosinistra.

Ieri sera, venerdì 13 maggio, alle 21 in Piazza Verdi è stata presentata la coalizione di centrodestra che sostiene la candidatura di Peracchini. Peccato che Piazza Verdi fosse bandita dall’utilizzo di manifestazioni politiche.

Nel protocollo d’intesa sulla disciplina della propaganda elettorale è scritto chiaro: ‘Per lo stesso Comune della Spezia, su richiesta del medesimo ente, rimangono escluse dalle manifestazioni di propaganda elettorale Piazza Europa, Piazza Verdi e Piazza Chiodo in tutte le ore’.



Ma evidentemente se la propaganda la fanno Peracchini e Toti, arrivato in tempo per l’occasione, le cose cambiano. Mi chiedo con quale stratagemma o ‘abile’ mossa sia stato possibile concedere una piazza da cui tutte le altre coalizioni erano state bandite.


Ancora una volta il centrodestra ha dato sfoggio della sua politica arrogante, ingerente, che se ne frega delle regole, mancando totalmente di rispetto agli altri candidati e a tutti i cittadini. Perché le norme valgono per tutti, ma non per loro e la cosa davvero grave è che ne fanno sfoggio, brindando, festeggiando, sbeffeggiando. Quando gli spazi pubblici diventato proprietà privata, a rimetterci sono i cittadini, sempre. Spero che gli spezzini se ne rendano conto facendo la scelta giusta alle prossime elezioni.


 

Piera Sommovigo
candidato sindaco del centrosinistra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!