In Mediateca la presentazione del libro di Susanna Varese "Lo chef...felicemente sconosciuto"

Nuovo appuntamento con la rassegna di promozione della lettura "Succede in biblioteca"

Venerdì 24 giugno, alle ore 17.00, presso la Mediateca Regionale Ligure di via Firenze, la rassegna di promozione della lettura "Succede in biblioteca", organizzata dal Sistema Bibliotecario Urbano, propone la presentazione del libro di Susanna Varese "Io chef... felicemente sconosciuto" (Edizioni Eracle, 2021).

Il libro racconta la vita e la sorprendente carriera di Gabriele Congia, detto Pierino, un ragazzo sardo che lascia la sua isola e la sua famiglia per inseguire il sogno di diventare chef. Dopo aver cucinato per molti personaggi famosi, tra cui 2 presidenti della Repubblica e aver girato tutto il mondo da Milano a Osaka da New York al Brasile, Pierino Congia decide di fermarsi alla Spezia dove, insieme alla moglie, ha aperto il ristorante "Mistura Fina", un punto di riferimento per tutti coloro che amano o desiderano conoscere la cucina sarda.



Una biografia che offre la possibilità di seguire le vicende di un personaggio intraprendente e creativo, che ha superato con tenacia e determinazione le difficoltà per realizzare il suo sogno. In fondo ad ogni capitolo del libro i lettori potranno trovare le gustose ricette di Pierino.


 


Susanna Varese, sarà per l'occasione affiancata da Serenella Messina. La presentazione sarà arricchita dalle letture a cura del Circolo LaAV- Letture ad alta voce della Spezia.

L'autrice, nata a Luján in Argentina, è attualmente insegnante di scuola primaria in pensione. Rimasta "maestra nell'anima" scrive racconti didattici per bambini e ha pubblicato molti libri con il simpaticissimo personaggio di Topo Tobia. Susanna Varese fa parte del gruppo di volontari del Circolo LaAV spezzino, ha partecipato a diversi concorsi letterari e ha ottenuto premi e riconoscimenti per la sua attività nel settore della narrativa per l'infanzia. In "Amore tra le macerie" (2018) e "I semi del papavero" (2019) racconta la storia della sua famiglia trasferitasi dall'Argentina in Italia negli anni Sessanta. Nel 2021 la scrittrice ha ottenuto la benemerenza civica con la seguente motivazione: "Insegnante e scrittrice, per il generoso, appassionato ed efficace impegno al servizio dei più piccoli e dei più bisognosi attraverso la letteratura e il volontariato".

Ricordiamo che l'ingresso è libero e che l'accesso è consentito fino ad esaurimento posti. Per informazioni: Biblioteca Civica Beghi 0187/727885.

Advertising
Advertising


Autore: Comune della Spezia 22-06-2022 13:43




 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!