Arrestato dalla Polizia in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti

L’uomo, con innumerevoli precedenti in materia di spaccio e reati contro il patrimonio, è stato tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Verso le 19.50 di ieri, una pattuglia della Squadra Volante della Questura, durante un servizio di controllo del Territorio finalizzato al contrasto della criminalità diffusa nei contesti di degrado urbano, hanno notato all’interno dei Giardini in via Diaz, nei pressi della Statua di Garibaldi, un soggetto che con fare sospetto, stava armeggiando vicino la finestra dell’ex “Info Point”.

Dopo qualche istante, è stato raggiunto da una seconda persona che ha passato al soggetto una somma di denaro ricevendo in cambio un sacchetto di colore bianco contenente presumibilmente “hashish”.
Notando tale movimento, gli agenti che si trovavano a pochissimi metri dai due, sono intervenuti repentinamente bloccando i soggetti durante lo scambio.



Gli operatori una volta rinvenuto il sacchetto contenente hashish e il denaro dello scambio hanno proseguito con la perquisizione dei due soggetti, che ha dato esito positivo solo per lo spacciatore.


L’uomo, un giovane nato in Libia, con innumerevoli precedenti in materia di spaccio e reati contro il patrimonio, è stato invitato presso gli uffici della Questura per gli accertamenti previsti, e gli è stata sequestrata oltre alla sostanza stupefacente, un bilancino e il denaro oggetto dello scambio.


L’uomo è stato tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, e successivamente trattenuto presso le celle di sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di questa mattina, durante la quale l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto con obbligo di firma.

Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!