Straordinario poker per la Boxing Class La Spezia

In 7 giorni 4 vittorie.

Poker di successi per la Boxing Class La Spezia che, in una sola settimana, ha collezionato ben 4 vittorie.

La prima vittoria è arrivata il 23 luglio a Ciccagna (Genova), nell'evento organizzato da Tano’s boxe Genova.



Davide Martino, elite 75, vince di fioretto ai punti col pari peso Stefano Costa. Match gestito da centro ring con colpi lineari e di rimessa usufruendo un ottimo gioco di game nonostante l’incalzare mai pago dell’ottimo Costa. Martino chiude la prima parte estiva con 16 vittorie in 32 match, 26 in soli 24 mesi; ora il rush finale per i regionali di novembre e poi si penserà al professionismo nel 2023.


La Schoolgirl Valeria Licari, 13enne di 51 kg, al suo 3° match vince ai punti in un derby fuori porta contro Camilla Grulli, tesserata con l’Asd La Spezia Boxe, match senza pause e sempre dentro come un carro armato, Valeria è un picchiatore puro.


Ieri sera alla Spezia, in piazza Verdi, "boxe sotto le stelle", con l'organizzazione di Marco Berettieri (La Spezia boxe). Anche qui non sono mancate le soddisfazioni per la Boxing Class.

Valeria Licari fa doppietta contro Camilla Grulli, vincendo ai punti. In 70 giorni questa indomita ragazzina ha sostenuto 4 match, una rarità alla sua età, frutto di un duro lavoro, visto che Valeria si allena due volte al giorno da quando ha 12 anni e in un solo anno ha fatto meraviglie. Ad ottobre sarà ai campionati italiani, ma probabilmente salirà sul ring già a settembre

Infine, ritorno alla vittoria di Francesco Bongiovì, palombaro Comsubin, che ieri sera ha vinto un derby locale molto sentito, con il pari peso Giacomo Corvi della Round Zero La Spezia.

"Sulla carta si partiva in svantaggio a detta dei più - ha commentato Armando Bellotti Trainer boxing class La Spezia - tuttavia con una preparazione peculiare in palestra abbiamo costruito un match in guardia falsa, cioè da Mancini, e abbiamo sorpreso l’avversario fin dal primo Round con ganci, schivate e rientri. Nel secondo abbiamo tirato il fiato e probabilmente abbiamo perso il Round, che ci poteva pure stare; ma nel terzo con un preciso copia e incolla del primo abbiamo allungato il margine chiudendo a mio avviso con un perentorio 2 a 1. La sintesi di questo match è semplice: i combattimenti si preparano in palestra e così abbiamo fatto mettendo Francesco in falsa guardia per anticipare e sorprendere l’ottimo Giacomo Corvi".

"Sono molto orgoglioso dei miei pugili che ascoltano ed eseguono ad hoc i miei consigli, direttive e suggerimenti; nel pugilato non si inventa nulla, ma si costruisce e si gestisce il pugile"- aggiunge Bellotti - Andrea Prassini è il general manager del Boxing Class La Spezia e assieme stiamo facendo molto bene".

Infine un'altra soddisfazione per Bellotti: la vittoria del pugile Professionista di Pontremoli che si allena con Berettieri e Toma Baric, però gestito da lui come manager, per kot in 4 tempi sull’esperto Georgiano Dymitri Gulashivili. Ivan Magnani detto Mad Man è in crescita, è un superwelter e unico pro spezzino.

Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!