Collisione tra 2 unità da diporto a sud del Tino, 60enne trasferito all'ospedale

Sono in corso gli accertamenti finalizzati alla ricostruzione dell'evento.

Nella mattinata odierna, intorno alle 09.15, personale della Capitaneria di Porto della Spezia è stato impegnato in una operazione di soccorso a seguito di una collisione avvenuta a sud dell'Isola del Tino tra due unità da diporto, un'imbarcazione a motore diretta in Sardegna e un piccolo natante con motore fuoribordo.

L'occupante del piccolo gozzo, un uomo di 60 anni, in base ad una prima ricostruzione navigava a lento moto allorquando, investito dall'imbarcazione sopraggiungente, è stato sbalzato in mare riportando traumi ad entrambi gli arti inferiori.



Soccorso dall'unità investitrice, i cui occupanti hanno attivato i soccorsi, l'uomo è stato recuperato dagli stessi per dirigere verso il porto della Spezia.


Immediatamente la motovedetta CP 865 ha mollato gli ormeggi dirigendo verso l'unità con il personale sanitario del 118, che ha stabilizzato il malcapitato per trasferirlo d'urgenza al locale ospedale civico vista la gravità delle ferite.


Sono in corso gli accertamenti finalizzati alla ricostruzione dell'evento e all'attribuzione delle responsabilità del sinistro, del cui accadimento è stato doverosamente informato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica per le valutazioni del caso.

Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!