Ordinanza del Prefetto in vista degli incontri casalinghi dello Spezia Calcio

I divieti avranno efficacia dalle tre ore antecedenti l’inizio delle partite e sino a un’ora successiva al termine delle stesse.

In previsione degli incontri, sia di Campionato che di Coppa Italia, che lo Spezia Calcio disputerà presso lo stadio “Alberto Picco” durante la stagione calcistica 2022/2023, il Prefetto Maria Luisa Inversini, ha adottato un’ordinanza, condivisa dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 2 agosto scorso, volta a garantire una più efficace tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica nell’area circostante lo stadio Picco.

Il provvedimento riguarda sia gli esercizi in forma fissa, che quelli in forma ambulante che insistono nella zona delimitata da Via dei Pioppi, Viale Fieschi (nel tratto compreso tra Viale Amendola e Via dei Buggi), Via Baracchini e Via XV Giugno, con l’eccezione delle cc.dd. aree “ospitality” all’interno dello stadio.



Prevede il divieto di vendita e di somministrazione di bevande superalcoliche ed alcoliche con gradazione superiore ai 7,7 gradi, quello di vendita per asporto e somministrazione di bevande di qualsiasi gradazione in contenitori di vetro o metallo, oltre che il divieto di detenzione delle stesse.


I divieti avranno efficacia dalle tre ore antecedenti l’inizio delle partite e sino a un’ora successiva al termine delle stesse.


Advertising
Advertising






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!