Lerici, PD: "Chiudere le scuole raccontando balle è semplice"

"Questa è la situazione attuale, sarà colpa di quelli di prima?"

Dal 2018 ogni tanto l'Amministrazione Comunale di Lerici si ricorda della scuola Mantegazza e fa un comunicato stampa:

- 24.06.19 La scuola sarà pronta nel 2020 ( e l'Augenti resterà scuola, poi sappiamo come è andata...)
- 05.08.20 La scuola sarà pronta a marzo/aprile 2021
- 29.08.21 e 16.12.21 La scuola sarà pronta per l'anno scolastico 22/23
- 13.09.22 La scuola sarà pronta per l'anno scolastico 23/24
e forse qualcuno lo abbiamo saltato.



Fatto sta che i ragazzi di San Terenzo hanno compiuto un intero ciclo di studi a Lerici e l'edificio attualmente sembra una scuola da territorio di guerra.
Nel frattempo la scelta di chiudere la Cochrane e l'Augenti, trasferendo la Scuola dell'Infanzia alla Poggi, propone un'offerta educativa talmente allettante che i numeri per Lerici sono drasticamente diminuiti.
Ricordiamo che l'Istituto Comprensivo di Lerici, stando ai numeri di bimbi residenti, già da anni sarebbe stato accorpato a quello di Arcola-Ameglia o a quello del levante spezzino, è stato possibile mantenere l'autonomia grazie ad un offerta educativa attraente per i territori limitrofi. Questa attrazione era in gran parte dovuta a strutture proprio come la Cochrane e l'Augenti, perchè quando si parla di scuole dell'infanzia la bellezza dei contenitori e degli spazi esterni è determinante.



Chiudere raccontando balle è semplice, avere una visione di largo respiro che metta al centro il benessere dei bambini avendo chiaro che i "contenitori" sono parte integrante di un progetto educativo pare al di sopra delle loro capacità.
Questa è la situazione attuale, sarà colpa di quelli di prima?


Partito Democratico Lerici






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!