Il Don Bosco Spezia ci crede

Campagni, in forse fino all’ultimo, sblocca il risultato dopo una ventina di minuti.

Il primo tempo basta, a questo Don Bosco Spezia che sembra credere sempre più (classifica del Girone B alla mano) nel proprio ruolo di paladino del calcio della provincia spezzina, per chiudere la “pratica Marassi” al “Franco Cimma” di Pagliari.

Campagni, in forse fino all’ultimo, sblocca il risultato dopo una ventina di minuti a chiusura di una trama Santunione-Pesare e a pochi minuti dal riposo Mazzantini raddoppia su corner di Napoletano.



Al 21’ della ripresa i genovesi, che già si erano fatti male una decina di minuti prima con l’espulsione di Bernardini per fallo di reazione, mancano la riapertura della contesa allorché Greci para a Traverso un calcio di rigore; ch’egli stesso s’era procurato. Anzi al 28’ sono i salesiani a sfiorare il tre a zero: Massini colpisce in pieno un palo.


D. BOSCO SP     2
MARASSI           0
MARCATORI: Campagni al 20’ e Mazzantini al 42’.


DON BOSCO SPEZIA: Greci, Antonelli, Massini; Pesare (79’ Laghezza), Giordano, Mazzantini (67’ Gigante); Napoletano (67’ Azzaro), Campagni, Gavini; Santunione (70’ Morettini) e Adami (72’ Broccini). All. Bastianelli.
MARASSI: Ferraresi, Bernardini, Casoria; Carrà (46’ Ciajolo), Guglielmi, Colomba; Cuneo G., Cerruti (39’ Cuneo A.), Traverso (76’ Sorgona); Boggiani e Giorgi. All. Milanesi.
ARBITRO: Gardella di Chiavari.

NOTE: espulso Bernardini al 12’ del secondo tempo.

 






 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Donazione paypal

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!